Ordini Automatici

Ordini automatici: sempre operativo, anche lontano dal computer.

Il servizio di ordini automatici ti consente di inserire delle condizioni di Stop Loss, Take Profit e Trailing Stop direttamente in fase d'immissione dell'ordine.
Le condizioni di prezzo vengono inserite in fase di immissione dell'ordine e accompagnano la posizione fino alla sua chiusura. Si tratta di condizioni che risiedono sui server di Fineco fino al momento in cui si verifica la condizione impostata. Al verificarsi della condizione Fineco invia al mercato un ordine "a mercato" (con parametro EEC - esegui e cancella) che chiude la posizione.
Le condizioni inserite sono indipendenti e autoescludenti. Puoi utilizzarne una sola o combinarle insieme per una maggiore protezione del tuo ordine o della tua posizione. Al verificarsi della prima saranno cancellate le altre condizioni eventualmente inserite.

Costi e Attivazione
Le funzionalità non prevedono costi aggiuntivi e sono disponibili per tutti i clienti, sia sul sito sia sulla piattaforma PowerDesk2.

Orari inserimento
Il servizio di ordini automatici è attivo 7 giorni su 7 dalle ore 07:50 alle ore 22:00; di conseguenza gli ordini automatici inseriti al di fuori di questo orario, non verranno considerati.

A cosa servono gli ordini automatici?

A farti sentire più tranquillo quando non puoi seguire in modo continuativo l'andamento dei tuoi titoli. In particolare, con gli ordini automatici puoi limitare le perdite e beneficiare dei guadagni chiudendo la posizione al raggiungimento di un determinato prezzo (take profit). Ad esempio li puoi utilizzare quando vuoi:

1. Limitare le perdite. Immagina di avere acquistato 1000 titoli ABC al prezzo di 3 euro l'uno, per un totale di 3.000 euro. Il giorno successivo il titolo crolla gradualmente fino a 2 euro ma tu non sei davanti al computer per immettere l'ordine di vendita. A fine giornata hai maturato una perdita di 1.000 euro. Se avessi invece inserito una condizione di Stop Loss se la quotazione del titolo scende a 2,8 euro, il titolo sarebbe stato venduto e avresti limitato le perdite a soli 200 euro.

2. Beneficiare dei guadagni. Riprendendo l'esempio precedente, nel giorno successivo all'acquisto il titolo sale fino a 4 euro a metà seduta e chiude poi a 3,5 euro. A fine giornata maturi un guadagno di 500 euro, ma avresti potuto realizzare un profitto di 1.000 euro se avessi inserito una condizione di Take Profit  a 4 euro.

3. Seguire dinamicamente il trend del titolo
impostando un Trailing Stop che, diversamente dallo Stop Loss il cui valore è fisso, si adegua all'andamento del titolo seguendone il trend. Scopri tutti i dettagli

Stop Loss e Take Profit

Stop Loss e Take Profit sono livelli di prezzo che rappresentano rispettivamente la perdita massima che si è disposti a sopportare e il prezzo obiettivo al quale si intende chiudere la posizione. E' possibile inserirli direttamente in fase d'immissione d'ordine oppure successivamente dal monitor ordini, sia attraverso la piattaforma web sia utilizzando PowerDesk. Puoi inserire, inoltre, il Trailing Stop che ti consente di proteggere dinamicamente i tuoi ordini. Per maggiori informazioni sul Trailing Stop clicca qui.

Queste funzionalità, valide sia sul sito web sia sulla piattaforma PowerDesk, consentono di decidere con anticipo i livelli d'entrata, ma anche d'uscita su un titolo, in termini di Stop Loss e di Take Profit.

Un esempio numerico può aiutare a comprendere le funzionalità:

è possibile decidere di aprire una posizione long sul titolo Generali impostando il prezzo d'acquisto del titolo, ad esempio 30,85€ (500 azioni) e contemporaneamente di inserire due condizioni autoescludenti (al verificarsi della prima, sarà cancellata la seconda) come Stop Loss (30,50€) e Take Profit  (31,50€).
Supponiamo che Generali al momento dell'immissione dell'ordine quoti 30,85€ e quindi il tuo ordine sia immediatamente eseguito. Da questo momento sono attive le tue condizioni di Stop e Take. Al verificarsi della prima, supponiamo il Take Profit (31,50€), la seconda sarà cancellata da Fineco e la tua posizione sarà chiusa.

Questa funzionalità consente, quindi, di proteggere le posizioni ancora prima della loro esecuzione fissando i livelli sia d'entrata che di uscita dal titolo.
 
Importante: durante la fase di Trading After Hours, Stop Loss (anche lo stop automatico di Fineco) e Take Profit non sono attivi. Tuttavia, è possibile inserirli, modificarli o cancellarli.

Note operative:
> Gli Stop Loss e i Take Profit inseriti in marginazione sono validi per ogni singolo ordine, non sono validi per l'intera posizione, sulla quale è comunque possibile inserire due condizioni e sulla quale rimane valido lo Stop Loss automatico di Fineco.
> Qualora si decidesse di utilizzare il Trade&Reverse le eventuali condizioni precedentemente impostate sulla posizione saranno cancellate e dovranno nuovamente essere inserite.
> L’inserimento di ordini con associato Stop loss o Take profit è consentito solamente nelle fasi di negoziazione continua. Nelle altre fasi tali ordini non vengono accettati.

Stop loss e take profit in marginazione

L'operatività in marginazione con Fineco si distingue dall'operatività ordinaria perchè ogni ordine immesso su un titolo crea una posizione, su cui verranno inseriti eventuali altri ordini in leva effettuati nella stessa giornata sullo stesso titolo. Ad esempio, è possibile immettere tre ordini in marginazione intraday sullo stesso titolo, che vengono inseriti in una sola posizione. Nel monitor ordini sarà quindi visibile una riga di posizione (che potrà essere aperta o chiusa) al cui interno si vedranno gli eventuali ordini inseriti sul titolo.

Questa distinzione è importante per capire come proteggere la propria operatività in leva con degli ordini automatici. Sulla posizione è infatti presente lo stop loss automatico di Fineco che chiude l'intera posizione in marginazione al raggiungimento di un certo prezzo. Questo stop loss non può essere modificato dal cliente, ma è possibile inserire uno stop loss che abbia  un livello di prezzo "più stretto" e un Take Profit. Oltre allo stop loss è possibile inserire ordini automatici sui singoli ordini della posizione (stop loss, take profit, trailing stop).
Le condizioni inserite sulla posizione hanno priorità rispetto alle condizioni inserite sui singoli ordini, questo significa che al verificarsi per esempio dello Stop Loss, l'ordine inviato al mercato chiuderà l'intera posizione.

Degli esempi numerici possono aiutare a comprendere il funzionamento di questi ordini.

Stop Loss Take Profit su singoli ordini

Supponiamo di voler acquistare in marginazione intraday 100 azioni Fiat, immetto un ordine d'acquisto limitato a 15€ con stop loss a 14,20€ e take profit a 16,10€: l'ordine viene eseguito e la nostra posizione è pari a 100 azioni Fiat. Dopo due ore il titolo Fiat raggiunge 15,50€, immetto un secondo ordine d'acquisto a mercato con stop loss pari a 15,20 e take profit pari a 17€. La nostra posizione è di complessive 200 azioni Fiat. Durante la giornata il titolo Fiat raggiunge la quotazione di 15,80€, quindi la nostra posizione rimane invariata, dato che nessuna delle condizioni inserite si è verificata. Decido di acquistare altre 50 azioni Fiat al prezzo di 15,75€ ed inserisco un trailing stop pari a 20 ticks. A questo punto la posizione è composta da 3 ordini per complessive 250 azioni Fiat.
Ogni ordine ha delle condizioni che risiedono sui server di Fineco. Al verificarsi di ciascuna condizione verrà inviato un ordine" a mercato" (con parametro EEC - esegui e cancella).
Supponiamo che durante la giornata il titolo Fiat raggiunga la quotazione di 16,10 (take profit del primo ordine inserito). Fineco invierà al mercato un ordine " a mercato EEC" per 100 azioni Fiat, ovvero la quantità acquistata con il primo ordine. La posizione si ridurrà, quindi, a 150 azioni Fiat. A questo punto, il titolo inverte bruscamente il trend, da 16,10€ crolla a 15,90€. A questo prezzo verrà inviato un ordine "a mercato EEC" pari a 50 azioni Fiat (trailing inserito sul terzo ordine), la nostra posizione sarà pari a 100 Fiat. Il crollo di Fiat spinge la quotazione a 15,20€ verificando la condizione di stop loss sul secondo ordine, verrà inviato al mercato un ordine "a mercato EEC" per 100 Fiat che chiude l'intera posizione.

Stop loss e Take Profit sulla posizione

Sull'intera posizione è possibile inserire Stop loss, Take profit e Trailing stop che vengono inviati al mercato con il parametro "a mercato EEC".

Esempio 1

Riprendendo l'esempio precedente, supponiamo di avere una posizione in marginazione intraday sul titolo Fiat come precedentemente descritto. La posizione complessiva è pari a 250 Fiat e il titolo quota 15,95€.
Decido di inserire uno stop loss e un take profit sulla posizione rispettivamente pari a 15,80€ e 16€. Non appena Fiat raggiunge 16€ viene inviato un ordine di 250 azioni Fiat con parametro di prezzo "a mercato" che chiude l'intera posizione e cancella tutte le condizioni precedentemente impostate sui singoli ordini.

Esempio 2

Supponiamo di vendere in marginazione multiday 1000 azioni Fiat. Inserisco un ordine limitato di vendita al prezzo di 15€ con uno stop loss pari a 16€. L'ordine viene eseguito dal mercato. Durante la giornata inserisco sulla posizione uno stop loss più stretto, pari a 15,50€, che si verifica. Fineco invia un ordine con parametro di prezzo "a mercato" che chiude la posizione cancellando le condizioni attive sul singolo ordine.

Note:
 
1.
durante la fasi di asta (apertura, chiusura e volatilità) e durante il Trading After Hours qualora si verificasse il livello di prezzo corrispondente ad un ordine automatico (Stop Loss, Take Profit e Trailing Stop) o allo Stop Loss automatico di Fineco, questi ordini non saranno inviati al mercato, ma rimarranno validi per le successive fasi di negoziazione continua.

2.  nel Portafoglio marginazione viene mostrato lo Stop Loss automatico di Fineco troncato alla quarta cifra decimale. E' possibile che tale prezzo non sia il prezzo a cui verrà inviato l'ordine. Per correttezza nell'operatività, Fineco invia gli ordini automatici al prezzo più prossimo al prezzo teorico e multiplo del tick minimo (controllando l'esatto valore a seconda della fascia di prezzo del titolo).

3. prima dell'invio dello stop loss automatico di Fineco saranno cancellati eventuali ordini inseriti sulla posizione che si sta per chiudere. 

4. il Trade&Reverse cancella eventuali Stop loss e Take profit inseriti sulla posizione, ma non modifica le condizioni inserite sui singoli ordini che rimangono attive.
Solo in casi particolari in cui sono stati inseriti più ordini di segno opposto per l’apertura di una posizione, ma viene eseguito il secondo trade in ordine di immissione, il sistema considera tale ordine un Trade&reverse e per evitare un possibile aumento dell'esposizione, cancella eventuali Stop loss, Take profit e Trailing stop inseriti sui singoli ordini che compongono la posizione stessa (che dovranno essere inseriti nuovamente).

Stop loss e Take profit su obbligazioni

Gli ordini automatici sono disponibili anche sui titoli obbligazionari dei mercati MOT/ExtraMOT, EuroTLX, Hi-mtf (per i titoli Quote driven), Euronext e sulle obbligazioni convertibili presenti sul mercato italiano.

Questi, consentono di proteggere le tue posizioni anche quando sei lontano dal pc, o non hai la possibilità di collegarti al sito o alla piattaforma PowerDesk.
Gli ordini automatici sono disponibili sia per  l’operatività in ordinaria (sui singoli ordini e sulla posizione totale in Portafoglio), sia in marginazione (sui singoli ordini).
Il parametro di riferimento sarà sempre dato dall’ultimo scambio del titolo (last).
Al verificarsi della condizione di prezzo impostata, il sistema invierà automaticamente una proposta di vendita/acquisto al prezzo di mercato. Per le protezioni da Portafoglio puoi anche inserire il parametro “Limite”: quest’ultimo comporterà, al verificarsi della condizione di prezzo impostata, l’inserimento di un ordine con prezzo limite coincidente con il prezzo della condizione.
L’ordine generato dall’attivazione dello Stop loss o del Take profit, avrà sempre validità giornaliera.

Orari di validità e tempistiche di inserimento
Gli ordini automatici sono attivi e potranno essere eseguiti nelle  seguenti fasce orarie, distinte per singolo mercato :
• MOT ed Extramot: dalle 09:00:00  alle 17:30:00
  (dalle 09.00 alle 17.00 per titoli in marginazione)
• ETLX : dalle 09:00:00 alle 18:00:00
  (dalle 09:00 alle 17:00 per titoli in marginazione)
• Hi-MTF Order Driven : dalle 09:00:00 alle 17:30:00
• Euronext: dalle 09:00:00  alle 17:30:00
• Affari: dalle  09:00:00  alle 17:25:00  (per le sole obbligazioni convertibili)

Sono pertanto considerate esclusivamente le fasi di negoziazione continua.
Le strategie potranno comunque essere inserite su ordini o posizioni già presenti anche al di fuori dell’orario di attività: dalle 07:50:00 alle  22:00:00
Al di fuori degli orari di negoziazione però,  non sarà consentito l’inserimento di ordini con Stop loss e/o Take profit  annessi.

1. Operatività in ordinaria
In modalità ordinaria è possibile inserire ordini automatici:

- sull’ordine  (da sito e da Powerdesk)
- sulla posizione in Portafoglio (solo dal sito).

Sul singolo ordine
E’ possibile inserire Stop Loss, Take Profit e Trailing Stop direttamente in fase di immissione dell’ordine oppure successivamente dal monitor ordini.

Al verificarsi della condizione, Fineco invia al mercato un ordine "a mercato" (con validità  giornaliera) che andrà a vendere/acquistare i titoli.
Il parametro di riferimento che fa scattare gli ordini automatici è l’ultimo scambio del titolo (last). La durata massima degli ordini automatici è di 30 giorni dalla loro impostazione.
In caso di titoli che sono negoziati su più mercati, Stop loss e Take profit impostati su un ordine, controlleranno i prezzi  del mercato sul quale è stato inserito l’ordine. Tale impostazione non sarà modificabile successivamente.
Ad esempio, consideriamo l’obbligazione XX negoziabile sia su MOT sia su EuroTLX, se imposto un ordine di acquisto di 1000 nominali dell’obbligazione XX sul mercato MOT e imposto uno Stop loss, i prezzi che saranno controllati per far scattare la condizione, saranno quelli del mercato MOT.
L’attivazione di un ordine automatico impostato sul singolo ordine non cancellerà gli ordini già immessi sullo stesso titolo.
Ad esempio, ho in Portafoglio 2000 nominali dell’obbligazione XY. Dal monitor protezioni del sito, imposto uno stop loss per la vendita a 104,20. Successivamente inserisco un ordine di vendita per 2000 nominali sempre dell’obbligazione XY a 104. Allo scattare della condizione di prezzo dello Stop loss, sarà inserito un ordine automatico di vendita che sarà rifiutato per mancanza della quantità, perché la stessa è prenotata dall’ordine di vendita.
 
Sulla posizione in Portafoglio
Solo dal sito è possibile impostare Stop Loss, Take Profit e Trailing Stop sulla posizione presente in Portafoglio attraverso il bottone "Proteggi posizine".
Per i titoli negoziati su più mercati (MOT e EuroTLX), ordini di acquisto effettuati sui due mercati produrranno un’unica posizione in Portafoglio.
Una volta inseriti Stop loss, Take profit o Trailing stop, nel Portafoglioo, in corrispondenza della posizione, appare un scudo  indicante la posizione protetta.
Anche queste condizioni saranno controllate da Fineco fino al momento in cui si verifica la condizione impostata e per una durata massima di 2 anni. L’ordine generato dall’attivazione della condizione invece, avrà sempre validità giornaliera.
In caso di scadenza dell’obbligazione, le strategie saranno inattive.
Per gli ordini inseriti con parametro di prezzo “limite", il prezzo dell’ordine che sarà inviato al mercato coinciderà con il prezzo della condizione impostata.
In caso di titoli presenti su più mercati,  nella maschera di inserimento degli ordini automatici su posizione, è presente un menu a tendina che permette di scegliere il mercato sul quale dovranno essere controllati i prezzi per far scattare gli ordini (il mercato degli ordini automatici può essere diverso da quello sul quale è stato eseguito l’ordine di acquisto degli strumenti).
Ad esempio, se l’obbligazione XY è negoziata sia su MOT sia su EuroTLX sarà possibile comprare un’obbligazione con più ordini sul mercato MOT e immettere sulla posizione totale in Portafoglio, un Take profit impostato sui prezzi presenti nel book dello stesso titolo, ma sul mercato EuroTLX.
L’attivazione di un ordine automatico sulla posizione in Portafoglio, comporterà la cancellazione degli ordini immessi o parzialmente eseguiti sul titolo. L’inserimento dell’ordine avverrà solo dopo la ricezione della notifica di cancellazione  da parte del mercato degli ordini immessi o parzialmente eseguiti.
Come per le strategie da Portafoglio già esistenti sulle azioni, anche per le obbligazioni è possibile modificare il prezzo senza dover cancellare  e reinserire nuovi ordini automatici.

Note:
> nella maschera di inserimento degli ordini automatici a protezione della Posizione, il P&L attuale è calcolato sulla base dell'ultimo prezzo battuto dal titolo e sul prezzo di carico fiscale.
> gli ordini automatici impostati su titoli negoziati su Hi-mtf e Euronext, saranno visualizzabili anche dal monitor ordini dalla piattaforma Powerdesk, ma dato che tali mercati non sono al momento negoziabili sulla piattaforma, gli ordini automatici potranno essere modificati o cancellati solamente dal monitor Protezioni del sito.

2. Operatività in marginazione
Relativamente alle obbligazioni disponibili per l’operatività in marginazione, sia sul sito sia da Powerdesk è possibile inserire Stop Loss, Take Profit e Trailing Stop sui singoli ordini, direttamente nella maschera dell’ordine oppure dal Monitor ordini.
Gli ordini automatici controlleranno i prezzi del mercato sul quale è stato eseguito l’ordine.
Al verificarsi della condizione di prezzo che fa scattare l’ordine automatico, non è prevista la cancellazione degli ordini immessi o parzialmente eseguiti, come già avviene per la marginazione su azioni.
Pertanto, l’utilizzo contestuale di stop loss/take profit ed ordini di chiusura posizione può comportare il ribaltamento del segno della stessa.

3. Ordini condizionati semplici
Oltre agli ordini automatici è possibile inserire dal Book del titolo (su sito) o dall'order entry (su Powerdesk) un ordine condizionato di acquisto o di vendita, con le seguenti caratteristiche:

• Validità massima 30 giorni
• Attivazione solo sul prezzo Last
• Sarà possibile impostare l’ordine generato dall’attivazione della strategy con parametro MKT o LMT.
• L’ordine generato avrà sempre validità giornaliera

Sarà possibile impostare un ordine condizionato con annessi Stop loss, Take Profit e Trailing stop. Come per le azioni, la validità delle strategie seguirà la validità dell’ordine condizionato.
Ad esempio, è possibile inserire un ordine condizionato di acquisto con strategie annesse, valido 30 giorni. 
Gli ordini condizionati saranno monitorabili/cancellabili dall’utente nel monitor protezioni del sito e nel monitor condizioni di Powerdesk.

Nota:
Per operazioni particolari sui titoli obbligazionari, quali ad esempio rimborso parziale, concambi, conversioni, sospensioni dalla negoziazione per attesa comunicazione nuova cedola, tutti gli ordini automatici saranno preventivamente cancellati.

Stop Loss e Take Profit sui Futures

Gli ordini automatici sono disponibili, senza nessun costo aggiuntivo, anche sui Futures dei mercati IDEM, EUREX e CME.

Ti consentono di proteggere le tue posizioni anche quando sei lontano dal pc, o non hai la possibilità di collegarti al sito o alla piattaforma PowerDesk2.

L'operatività sui Futures è caratterizzata, al contrario dell'operatività in marginazione, dall'unicità delle posizioni. Questo significa che l'operatività su uno strumento derivato che avviene in giornate diverse non comporta l'apertura di più posizioni, ma la posizione rimane unica.
Ad esempio se in data 26 ottobre compro un lotto sul Bund Futures e il 27 ottobre ne compro un altro il risultato finale sarà una sola posizione formata da due ordini di un lotto ciascuno.

Questa distinzione è importante per capire come proteggere la propria operatività sui Futures con degli ordini automatici. Sulla posizione è infatti presente lo stop loss automatico di Fineco che chiude l'intera posizione al raggiungimento di un certo prezzo. Questo stop loss non può essere modificato dal cliente, ma è possibile inserire sulla posizione uno stop loss che abbia  un livello di prezzo "più stretto", un Take Profit o un Trailing stop. E' inoltre possibile inserire ordini automatici sui singoli ordini della posizione (stop loss, take profit, trailing stop).

Orario inserimento ordini

E' possibile inserire ordini automatici (stop, take e trailing) con orari differenziati a seconda del mercato e dell'operatività:

Mercato 

Operatività Intraday

Operatività Multiday

IDEM

08:00 - 21:30

08:00 - 22:00

 EUREX 

8:00 - 21:30

8:00 - 22:00

CME

8:00 - 21:15

Non disponibile


Nota Bene

Sul mercato CME gli ordini automatici possono essere utilizzati esclusivamente per gli strumenti disponibili in modalità intraday: Mini Nasdaq, Mini S&P500 e Mini Dow Jones.

Stop Loss e Take Profit su singoli ordini
Inserisco un ordine per l'acquisto  di un lotto dello strumento Mini FTSE MIB (operatività multiday) al prezzo di 22.515, inserisco uno stop al prezzo di 22.450 e un take profit a 22.675.
L'ordine viene eseguito e la mia posizione è formata da un lotto. Durante la giornata acquisto un altro lotto al prezzo di 22.535 e inserisco un trailing stop pari a 25 ticks (1 tick = 5 punti indice) e acquisto altri due lotti al prezzo di 22.555, e inserisco su questo ordine uno stop loss pari a 22.520 e un take profit pari a 22.595. L'ordine viene eseguito e la mia posizione (formata da tre ordini) è ora di quattro lotti.
Ogni ordine ha delle condizioni che risiedono sui server di Fineco. Al verificarsi di ciascuna condizione verrà inviato un ordine" a mercato".
La mattina seguente supponiamo che lo strumento quoti 22.595 (take profit del terzo ordine), Fineco invierà un ordine a mercato per due lotti, vale a dire la quantità inserita nel terzo ordine. La posizione complessiva  si ridurrà quindi a 2 lotti.
A questo punto lo strumento inverte bruscamente rotta, passando da 22.595 a 22.470 (trailing stop inserito sul secondo ordine, calcolato come massimo raggiunto - 25 ticks *5 = 22.595-125= 22.470): Fineco invierà un ordine a mercato per un lotto. La posizione si ridurrà ad un solo lotto. Lo strumento continua la discesa fino al prezzo di 22.515 (stop loss del primo ordine), Fineco invierà un ordine a mercato per un lotto che chiude la posizione.

Stop loss e Take Profit sulla posizione
Riprendendo l'esempio di cui sopra, supponiamo di avere una posizione formata da 3 ordini sullo strumento Mini FTSE MIB come in precedenza descritto. La posizione complessiva è pari a 4 lotti e il titolo quota 22.595.
Decido di inserire uno stop loss e un take profit sulla posizione rispettivamente pari a 22.550 e 22.645. Non appena il Mini FTSE MIB raggiunge 22645 viene inviato un ordine a mercato pari a 4 lotti che chiude l'intera posizione e cancella tutte le condizioni precedentemente impostate sui singoli ordini.

Note importanti: 

> L’uso congiunto di Stop loss e/o Take profit sull'ordine e sulla posizione potrebbero non comportare l’immediata chiusura della posizione, producendo un ribaltamento della stessa.

Inoltre, una volta verificata la condizione impostata sulla posizione, non sarà più possibile reinserire sl/tp sulla stessa posizione.

> Gli ordini automatici impostati sul singolo ordine non comportano la cancellazione di ordini immessi (anche gli ordini condizionati) non ancora eseguiti.
   
Supponiamo di avere una posizione long sullo strumento Mini FTSE MIB formata da 2 lotti a 22850 con Stop loss sull’ordine a 22800 e Take profit sulla posizione a 22900. Decido di allungare la posizione, immettendo un nuovo ordine condizionato di acquisto di 1 lotto con  prezzo limite pari a 22825; l’ordine è immesso ma, non ancora eseguito.
Supponiamo che si verifichi la condizione di prezzo a 22850 che fa scattare lo Stop Loss,  l’ordine viene eseguito ma, la posizione sarà ancora aperta a causa dell’ordine di acquisto di 1 lotto ancora immesso e non eseguito. Inoltre, verrà cancellato il Take profit a 22900 impostato sulla posizione.
Per chiudere la posizione dovrò cancellare l’ordine ancora immesso.

> Gli ordini automatici impostati sulla posizione comportano la chiusura della posizione e contestuale cancellazione degli ordini immessi (anche condizionati) non ancora eseguiti.

Supponiamo di avere una posizione long sullo strumento Mini FTSE MIB formata da 2 lotti a 22850 con  Take profit sulla posizione a 22900. Decido di impostare un ordine condizionato sulla posizione per la vendita dei 2 lotti a  23000; l'ordine viene controllato ma non si è ancora verificata la condizione di prezzo.
Se il titolo sale a 22900 scatterà lo Stop loss che venderà i 2 lotti andando a chiudere la posizione e l'ordine condizionato ancora immesso, sarà cancellato.

> Si ricorda che, il giorno di chiusura delle posizioni per scadenza strumento, è inibita l'operatività intraday.

Di conseguenza, potranno essere aperte solamente posizioni multiday che, dovranno essere chiuse entro le 17:10 per il mercato Idem ed entro le 21:30 per strumenti dell’Eurex e del CME; diversamente la chiusura verrà inserita d'ufficio da Fineco.

> Alla chiusura dell’operatività intraday, ad esempio dalle ore 17:10 per il mercato Idem, le condizioni inserite sui singoli ordini non saranno controllate dai server Fineco. Questo comporta che, se nel periodo che va dalla chiusura dell’operatività intraday (ore 17:10 dell’esempio) al momento in cui la posizione viene chiusa da Fineco, si verificassero le condizioni di Stop loss, Take profit o Trailing stop, questi ordini saranno rifiutati e la posizione sarà chiusa da Fineco.

> Prima dell'invio dello stop loss automatico di Fineco, saranno cancellati eventuali ordini inseriti sulla posizione che si sta per chiudere.

> Il Trade&Reverse cancella eventuali Stop loss e Take profit inseriti sulla posizione, ma non modifica le condizioni inserite sui singoli ordini che rimangono attive.

Infatti, come nell’esempio precedente, supponiamo di avere una posizione long sullo strumento Mini FTSE MIB formata da 2 lotti a 22850 con Stop loss sull’ordine a 22800 e Take profit sulla posizione a 22900. Decido di allungare la posizione, immettendo un nuovo ordine di acquisto di 1 lotto con prezzo limite pari a 22825 e un Trailing stop a 5 ticks; l’ordine è immesso ma, non ancora eseguito.
Decido di ribaltare la posizione, inserendo un ordine di vendita di 4 lotti con prezzo a mercato, l’ordine viene eseguito e la posizione sarà short per 1 lotto.
Inoltre, verrà cancellato il Take profit a 22900 impostato sulla posizione ma, rimarranno attivi gli ordini di Stop loss e Trailing stop impostati sui singoli ordini.

Nota: in casi particolari in cui sono stati inseriti più ordini di segno opposto per l’apertura di una posizione, ma viene eseguito il secondo trade in ordine di immissione, il sistema considera tale ordine un trade&reverse e, per evitare un possibile aumento dell'esposizione, cancella eventuali Stop loss, Take profit e Trailing stop inseriti sui singoli ordini che compongono la posizione stessa.
Stop loss, Take profit e Trailing stop sugli ordini (e nuove strategy sulla posizione) potranno essere inseriti nuovamente dal dettaglio degli ordini che compongono la posizione presente nel Monitor ordini.

Pertanto, supponiamo di inserire un ordine di acquisto per 2 lotti per aprire una posizione sul FTSE MIB al quale associamo uno Stop loss e contemporaneamente decidiamo di inserire un ordine di vendita sempre per 2 lotti al quale associamo un Take profit; ed entrambi gli ordini rimangono immessi.
Se viene eseguito l’ordine di vendita (secondo in ordine di immissione) il sistema legge tale ordine come un trade&reverse (la posizione in questo caso si apre con un ordine di segno opposto rispetto a quello del primo ordine inserito). Di conseguenza, l’ordine di acquisto resterà immesso, ma sia lo Stop loss impostato sull’acquisto, sia il Take profit impostato sull’ordine di vendita (eseguito) verranno cancellati.

> Ricordiamo che sul mercato CME gli ordini automatici possono essere utilizzati esclusivamente in modalità intraday ed hanno validità 1 giorno. Le posizioni intraday, se ancora in essere alle ore 21:30 di ogni giorno, verranno chiuse d'ufficio da Fineco e contestualmente gli ordini automatici ad esse associati, saranno cancellati.
Diversamente, le condizioni inserite con gli ordini automatici, su posizioni overnight (per gli strumenti dei mercati Idem e Eurex), hanno validità pari a 30 giorni. Questo significa che se inserisco un ordine automatico valido sino a data (parametro vsd) e l'ordine viene eseguito dopo 10 giorni, le condizioni di Stop loss, Take profit e Trailing stop avranno una validità di ulteriori 20 giorni, ovvero 30 giorni complessivi.

> Gli ordini condizionati hanno validità giornaliera e, se non eseguiti, le condizioni ad essi associati (Stop loss, Take profit o Trailing stop) verranno cancellate alla scadenza dell’ordine.

Stop Loss e Take Profit su CFD Fx

Gli ordini automatici sono disponibili, senza nessun costo aggiuntivo, anche sul Forex, il mercato delle valute. Ti consentono di proteggere le tue posizioni anche quando sei lontano dal pc, o non hai la possibilità di collegarti al sito o alla piattaforma PowerDesk.
L'operatività sul mercato Forex è caratterizzata dall'unicità delle posizioni. Questo significa che l'operatività su un cambio, che avviene in giornate diverse non comporta l'apertura di più posizioni, ma la posizione rimane unica.
Ad esempio se in data 06 settembre apro una posizione long pari a 10.000 sul cambio EUR/USD e il 7 settembre compro altri 10.000 EUR/USD il risultato finale sarà una sola posizione formata da due ordini di 10.000 EUR/USD ciascuno.

Questa distinzione è importante per capire come proteggere la propria operatività sul mercato Forex con gli ordini automatici. Sulla posizione è, infatti, presente lo stop loss automatico di Fineco che chiude l'intera posizione al raggiungimento di un certo prezzo. Questo stop loss non può essere modificato dal cliente, ma è possibile inserire uno stop loss che abbia un livello di prezzo "più stretto" e un Take Profit. E' inoltre possibile inserire ordini automatici sui singoli ordini della posizione (stop loss, take profit, trailing stop).

Poiché sul mercato delle valute non è disponibile il last, ma sempre una quotazione denaro/lettera, bisogna considerare che eventuali stop loss, trailing stop e take profit impostati, che risiedono sui server di Fineco, saranno attivati ed inviati al mercato quando la condizione viene verificata sul denaro o sulla lettera a seconda che la posizione sia short o long.

In particolare per le posizioni long eventuali stop loss, take profit  e trailing stop saranno controllati sul denaro della valuta. Per le posizioni short, al contrario, eventuali stop loss, take profit e trailing stop saranno controllati sulla lettera della valuta.

Ad esempio ho in portafoglio una posizione long su cui è stato impostato lo stop loss. Quest’ultimo verrà inviato al mercato da Fineco quando il valore impostato sarà quotato dal denaro della valuta. Mentre su un ordine short su cui ho impostato un trailing stop, questo verrà inviato al mercato quando il corrispondente valore sarà quotato dalla lettera della valuta.

Importante: sulla posizione non è possibile inserire trailing stop.

Orario inserimento ordini

- Operatività intraday: E' possibile inserire, modificare e cancellare ordini automatici (stop, take e trailing) dalle ore 06:15 della mattina fino alle ore 22:50. Qualora per qualsiasi motivo, dopo le ore 22:50 vi fossero posizioni intraday ancora aperte, Fineco provvederà a chiuderle automaticamente entro le 23:00.
Inoltre, alle ore 22:50 tutti gli ordini ancora immessi su posizioni intraday, saranno cancellati.

- Operatività overnight: E' possibile inserire, modificare e cancellare ordini automatici (stop, take e trailing) 24/24 – 7/7 ad eccezione dell’intervallo che va dalle 4:00 alle 6:15 del sabato e della domenica.


Stop Loss e Take Profit su singoli ordini
Inserisco un ordine per l'acquisto  di 10.000 EUR/USD (operatività intraday) al prezzo di 1,27955 inserisco uno stop al prezzo di 1,27885 e un take profit a 1.28555.
L'ordine viene eseguito e la mia posizione è formata da un ordine di 10.000 EUR/USD. Durante la mattinata acquisto  10.000 EUR/USD  prezzo di 1,28155 e inserisco un trailing stop pari a 0,005 (10 ticks = 1pips) e acquisto altri 20.000 EUR/USD al prezzo di 1,28055 e inserisco su questo ordine uno stop loss pari a 1,27450 e un take profit pari a 1,28975. L'ordine viene eseguito e la mia posizione long (formata da tre ordini) è ora di 40.000 EUR/USD.
Ogni ordine ha delle condizioni che risiedono sui server di Fineco. Al verificarsi di ciascuna condizione verrà inviato un ordine" a mercato".
Supponiamo che lo strumento EURUSD raggiunga la quotazione di 1,28555/1,28585  (take profit del primo ordine), Fineco invierà un ordine a mercato per 10.000 EUR/USD, vale a dire la quantità inserita nel primo ordine. La posizione complessiva  si ridurrà quindi a 30.000 EUR/USD
A questo punto lo strumento inverte bruscamente rotta, passando a 1,28055/1,28085. Questa quotazione attiva il trailing stop inserito sul secondo ordine, calcolato come massimo raggiunto dal denaro - 0,005 (50 pips)  1,28555 - 0,005 = 1,28055: Fineco invierà un ordine a mercato per 10.000 EURUSD. La posizione si ridurrà a 20.000 EUR/USD. Lo strumento continua la discesa fino alla quotazione 1,27450/1,27480  (stop loss del terzo ordine), Fineco invierà un ordine a mercato per 20.000 EURUSD  che chiude la posizione.

Stop loss e Take Profit sulla posizione
Nota Bene
: sulla posizione non è possibile inserire trailing stop.

Riprendendo l'esempio di cui sopra, supponiamo di avere una posizione formata da 3 ordini sullo strumento EUR/USD  come in precedenza descritto. La posizione complessiva è pari a 40.000 e lo strumento quota 1,28225/1,28255.
Decido di inserire uno stop loss e un take profit sulla posizione rispettivamente pari a 1,28055 e 1,28455. Non appena il denaro dello strumento raggiunge 1,28455 viene inviato un ordine a mercato pari a 40.000 che chiude l'intera posizione e cancella tutte le condizioni precedentemente impostate sui singoli ordini.

Note importanti: 
 L’uso congiunto di Stop loss e/o Take profit sull'ordine e sulla posizione potrebbero non comportare l’immediata chiusura della posizione, producendo un ribaltamento della stessa.
 La chiusura della posizione sul  Forex comporta la cancellazione di eventuali stop loss, take profit e trailing stop inseiriti  sui singoli ordini e/o sulla posizione.
 Gli ordini immessi (anche gli ordini condizionati) non ancora eseguiti mantengono sempre aperta la posizione.

Supponiamo di avere una posizione long di 20.000 EUR/USD al prezzo di 1,27565 Stop loss sull’ordine a 1,27255 e Take profit sulla posizione a 1,28765. Decido di allungare la posizione, immettendo un nuovo ordine di acquisto di 10.000 EUR/USD con  prezzo limite pari a 1,27870 e un Trailing stop di 0,007; l’ordine è immesso ma, non ancora eseguito.
Inserirsco un ordine di vendita pari a 20.000 EUR/USD con prezzo a mercato, l’ordine viene eseguito ma, la posizione sarà ancora aperta a causa dell’ordine di acquisto di 10.000 EUR/USD ancora immesso e non eseguito.
Di conseguenza, verrà cancellato il Take profit a 1,28765 impostato sulla posizione ma, rimarranno attivi gli ordini di Stop loss (1,27255 ) e Trailing stop (70 pips) impostati sui singoli ordini.
Per chiudere la posizione dovrò cancellare l’ordine ancora immesso.

  Prima dell'invio dello stop loss automatico di Fineco, saranno cancellati eventuali ordini inseriti sulla posizione che si sta per chiudere.
  Il Trade&Reverse cancella eventuali Stop loss e Take profit inseriti sulla posizione, ma non modifica le condizioni inserite sui singoli ordini che rimangono attive.

Trailing stop

Questa funzionalità protegge il tuo ordine con una metodologia diversa dallo stop loss. Infatti, a differenza dello stop loss che è, solitamente, calcolato come livello di prezzo fisso o come valore percentuale, il trailing stop prende in considerazione l'ultimo massimo (minimo) relativo raggiunto dal titolo e controlla un range di scostamento massimo.

Il trailing stop è un ordine dinamico che segue il trend del titolo, calcolando il massimo (minimo) relativo e adattando il livello di stop, fissato come scostamento minimo di prezzo del titolo. È attivo dal momento dell'esecuzione dell'ordine e segue dinamicamente il valore del titolo.

Con l'espressione "Trailing Stop Loss a 0,50", per esempio, si intende dire che si vuole mantenere una certa posizione sul mercato fino a che questa non perde 0,50€ dall'ultimo massimo raggiunto. In altri termini: se si acquista un titolo poniamo a 20,50€, ci si pone la regola di vendere se il prezzo quota 20,00€, cioè perde 50 centesimi di euro. Se però nel frattempo il titolo sale di prezzo - poniamo fino a 20,80€ - e poi scende, il nuovo valore a cui vendere non sarà 20,00€, ma 20,30€, infatti, l'ultimo massimo raggiunto diventa il valore di riferimento da cui calcolare il livello di vendita "stop loss" (20,80€-0,50€ = 20,30€).

E' possibile utilizzare il Trailing Stop anche per ordini di Short Selling in marginazione. Supponiamo di vendere allo scoperto un titolo a 20,50€ e impostare la condizione di trailing stop con 0,10 centesimi di scostamento, vale a dire di comprare il titolo al raggiungimento di 20,60€. Supponiamo che il titolo scenda fino a 20,10€, e poi risalga, il nuovo valore a cui comprare il titolo diventa 20,20€, calcolato come somma tra il minimo relativo e lo scostamento di 10 centesimi impostato in precedenza (20,10€+0,10€ = 20,20€).  
 
Il trailing può essere utilizzato anche in combinazione con Stop Loss e Take Profit per la massima protezione dei tuoi ordini, anche quando non hai la possibilità di seguire le tue posizioni sui mercati finanziari.

Se viene inserito un valore di scostamento eccessivo (ovvero maggiore del last nel caso di ordini a mercato, oppure maggiore del limite di prezzo impostato nell'apposito campo), il book aggiornerà automaticamente il valore dello scostamento (il valore di trailing stop) con quello massimo consentito (in base alla tipologia di ordine).

Ad esempio, se l’ordine è stato impostato con limite di prezzo a 3,00€ i valori superiori a 3,00€ non sono accettabili come scostamento di prezzo trailing.

Questa tipologia di ordine può essere utilizzata su tutti gli strumenti per ordini in ordinaria e in marginazione.

Importante
: la cancellazione del Trailing Stop annulla il valore a cui è agganciata la condizione, l'eventuale reimmissione ricalcola il massimo (minimo) relativo dal last successivo al momento dell'immissione della condizione.
Sulla piattaforma PowerDesk2 è, tuttavia,  possibile modificare, senza cancellare, il Trailing mantenendo valido il massimo (minimo) relativo precedentemente raggiunto dal titolo.

Note Operative:

- la condizione di Trailing Stop ha validità pari a 6 mesi;
- nei giorni successivi all'inserimento, il riferimento per il calcolo del trailing è dato dal last successivo al prezzo di apertura;
- la condizione di Trailing Stop può essere utilizzata per la sola chiusura di posizioni aperte. Non può essere utilizzata per l'apertura di nuove posizioni.

Come gestire gli ordini automatici

Gestione degli ordini automatici dal Book

Puoi inserire ordini automatici, direttamente utilizzando il Book.



Cliccando sul link Proteggi ordine, il Book si espande per dare la possibilità di inserire Stop loss, Take Profit e Trailing stop direttamente in fase d'immissione ordine.



I valori visualizzati di Loss e di Profit  sono calcolati come differenza tra il valore inserito nella casella Prezzo (il last per gli ordini inseriti a mercato) e il corrispondente valore inserito nelle caselle Stop loss e Take Profit. Il valore Max Loss visualizzato per il Trailing Stop è invece calcolato come differenza tra il valore inserito nella casella Prezzo (il last per gli ordini inseriti a mercato) ed il prezzo che verrebbe toccato a seconda dello scostamento di prezzo del Trailing stop. 

Nota Bene: i valori di Loss, Profit e Max Loss sono puramente indicativi. In particolari condizioni di mercato, ad esempio per i titoli sottili o in presenza di forte volatilità tali valori potrebbero non corrispondere agli effettivi risultati delle singole operazioni.

Una volta inseriti i valori di stop e take profit, dovrai cliccare sul bottone Compra/Vendi e inserire il PIN. Visualizzerai un riepilogo dell'ordine completo delle condizioni inserite, dove dovrai confermare per inviare l'ordine al mercato.



Le condizioni inserite saranno visibili e potranno essere modificate/cancellate dal monitor ordini della Sezione Portafoglio del sito, all'interno delle colonne Stop Loss e Take Profit.

Note operative:
- le tre condizioni sono totalmente indipendenti, è quindi, possibile utilizzarne una sola, due oppure tutte contemporaneamente; 
- gli ordini automatici hanno validità 6 mesi (se impostati sui singoli ordini) o un anno (se impostati sulle posizioni);
- è possibile inserire, modificare, cancellare le condizioni inserite sugli ordini automatici durante la fase di negoziazione continua, sono escluse le aste e la fase di TAH (Trading After Hours);
- durante la giornata le condizioni di trailing stop potrebbero essere cancellate d'ufficio da Fineco al verificarsi di problemi di natura tecnica, in questi casi il cliente sarà avvisato con una e-mail.

Gestione degli ordini automatici dal Portafoglio

Puoi visualizzare e modificare gli ordini automatici, direttamente dal nuovo Portafoglio.


In corrispondenza di ogni titolo, cliccando la freccia   si apre la riga espansa di dettaglio,
dove è presente il link Singoli ordini con protezione che consente di visualizzare se per quel titolo
sono stati impostati Stop Loss, Take profit o Trailing stop che è possibile eventualmente modificare
o cancellare cliccando il link Modifica.

Se per acquistare il titolo sono stati inseriti più ordini, in questa sezione è possibile visualizzare ed eventualmente
modificare o cancellare tutti gli ordini strategy (stop loss, take profit e trailing stop) che sono stati associati ad ogni ordine.



Il bottone Proteggi posizione invece, ti permette di impostare ordini automatici (Stop loss, Take profit e Trailing stop)
sull'intero investimento presente in portafoglio.
Se ad esempio, si ha acquistato nel tempo con numerosi ordini, 1000 azioni Unicredit, con il tasto Proteggi posizione
è possibile impostare Stop loss, Take profit o Trailing stop sull'intero quantitativo di azioni in portafoglio.
Quando è impostata una protezione sulla posizione, sul Portafoglio, in corrispondenza dello strumento sarà visibile l’icona  e  nella riga espansa sarà possibile visualizzare i livelli di protezione impostati.


  
Note operative:

- le tre condizioni sono totalmente indipendenti, è quindi, possibile utilizzarne una sola, due oppure tutte contemporaneamente;

- nel caso in cui si attiva una strategy inserita dal bottone Proteggi posizione, tutti gli ordini sul titolo precedentemente
immessi e presenti sul mercato verranno cancellati, andando ad eseguire l’ordine automatico
;

- gli ordini automatici hanno validità 6 mesi ((se impostati sui singoli ordini) o un anno (se impostati sulle posizioni);

- durante la giornata le condizioni di trailing stop potrebbero essere cancellate d'ufficio da Fineco al verificarsi di problemi di natura tecnica, in questi casi il cliente sarà avvisato con una e-mail.

Gestione degli ordini automatici con PowerDesk

Per utilizzare gli ordini automatici sulla piattaforma PowerDesk è sufficiente cliccare sul link SL-TP. La maschera si espande consentendo l'inserimento di Stop Loss, Take Profit e Trailing Stop.



Per ogni valore inserito nelle caselle Stop Loss, Take Profit e Trailing Stop viene rispettivamente visualizzata la stima del corrispondente valore di Loss, Profit e Max Loss. Queste stime vengono visualizzate singolarmente a seconda di dove è posizionato il cursore del mouse (ad esempio nella figura sopra si visualizza il Loss corrispondente al valore inserito nella casella Stop Loss).

I valori visualizzati di Loss e di Profit sono calcolati come differenza tra il valore inserito nella casella Prezzo (il last per gli ordini inseriti a mercato) e il corrispondente valore inserito nelle caselle Stop loss e Take Profit. Il valore Max Loss visualizzato per il Trailing Stop è invece calcolato come differenza tra il valore inserito nella casella Prezzo (il last per gli ordini inseriti a mercato) ed il numero di ticks inseriti per il valore del singolo tick.

Nota bene: Tali valori sono espressi in valore assoluto e sono puramente indicativi. In particolari condizioni di mercato, ad esempio per i titoli sottili o in presenza di forte volatilità, tali valori potrebbero non corrispondere agli effettivi risultati delle singole operazioni.
Solo dopo aver scelto il segno dell’operazione (compra/vendi) e dopo l’esecuzione dell’ordine, all'interno del pop-up richiamabile cliccando sul bottone SL-TP dal monitor ordini, sarà possibile visualizzare i corretti valori di Loss e di Profit associati ai valori inseriti nelle caselle di Stop Loss, Take Profit e Trailing Stop.

Si ricorda che le condizioni sono indipendenti e autoescludenti. Questo significa che è possibile inserirne una sola, ad esempio il Trailing Stop, oppure possono essere combinate tra loro per ottenere una strategia operativa più complessa.
Le condizioni sono anche autoescludenti, ovvero al verificarsi della prima, saranno cancellate le altre inserite. Quindi se imposto contemporaneamente le tre condizioni e si verifica per primo, ad esempio il Trailing Stop, saranno cancellati Stop Loss e Take Profit.
Puoi visualizzare le condizioni inserite nel monitor ordini. Cliccando sul bottone SL-TP, un pop-up consente di inserire, modificare e cancellare le condizioni.



Importante: l'operatività in marginazione non consente di inserire il trailing stop sulla posizione, dove rimane la possibilità di inserire Stop Loss e Take Profit.  

Dettagli operativi

Di seguito sono riportate alcune precisazioni che riguardano l'utilizzo degli ordini automatici:

-   Stop Loss, Take Profit e Trailing Stop possono essere inseriti direttamente in fase d'immissione dell'ordine, successivamente possono essere modificate o cancellate direttamente dal monitor ordini

-   Il servizio di ordini automatici è attivo 7 giorni su 7 dalle ore 07:50 alle ore 22:00; di conseguenza gli ordini automatici inseriti al di fuori di questo orario, non verranno considerati.

-   Le condizioni sono totalmente indipendenti: è possibile inserire solo lo stop loss, o il take profit o il trailing stop, oppure combinare le tre condizioni per definire una strategia operativa.

-   La cancellazione del trailing stop annulla il valore a cui è agganciata la condizione, l'eventuale reimmissione ricalcola il massimo (minimo) relativo dal last successivo al momento dell'immissione della condizione. Sulla piattaforma PowerDesk2 è, tuttavia, possibile modificare, senza cancellare, il Trailing mantenendo valido il massimo (minimo) relativo precedentemente raggiunto dal titolo

-   Gli ordini automatici possono essere utilizzati sia attraverso il Book del sito, sia attraverso la piattaforma PowerDesk2

-   Le condizioni inserite sugli ordini automatici hanno validità pari a 30 giorni. Questo significa che se inserisco un ordine automatico valido sino a data (parametro vsd) e l'ordine viene eseguito dopo 10 giorni, le condizioni di stop loss, take profit e trailing stop avranno una validità di ulteriori 20 giorni, ovvero 30 giorni complessivi

-   Per gli ordini condizionati, invece, la scadenza dello stop loss, del take profit o del trailing stop inseriti è la stessa della scadenza dell'ordine. Ad esempio inserisco un ordine condizionato con scadenza 20 giorni, a cui aggancio un trailing stop. Se l'ordine condizionato viene eseguito dopo 5 giorni, il trailing sarà valido per ulteriori 15 giorni (20 giorni complessivi)

-   E' possibile inserire, modificare, cancellare gli ordini automatici durante la fase di negoziazione continua, sono escluse le aste e il TAH

-   In caso di problematiche tecniche Fineco si riserva la facoltà di cancellare tutti i trailing stop, che dovranno essere inseririti nuovamente dai clienti. Tutti gli utenti che hanno trailing stop inseriti, saranno avvisati della cancellazione tramite e-mail

-   In caso d'eseguito parziale le condizioni di stop loss, take profit e trailing stop non si attivano, solo la cancellazione della quantità non eseguita permette l'attivazione delle condizioni

-   Un ordine di vendita per un titolo presente nel portafoglio ordinario a cui sono collegati stop loss, take profit e trailing stop ancora attivi non comporta la cancellazione degli ordini automatici, che dovranno essere cancellati dal cliente.
Nel caso in cui vengano riacquistate azioni dello stesso titolo, e vi fossero ancora attivi stop loss, take profit o trailing stop di precedenti ordini, qualora si verificassero le condizioni di prezzo degli ordini automatici, verranno immessi automaticamente ordini di vendita.

L'operatività in marginazione prevede ulteriori dettagli:

-   L'operatività in marginazione prevede la possibilità di inserire condizioni sia sui singoli ordini sia sulla posizione con la differenza che sulla posizione non è possibile inserire il trailing stop

-   Le condizioni inserite sulla posizione prevalgono sulle condizioni inserite sui singoli ordini

Qualora i valori di stop loss e take profit inseriti sulla posizione e sul singolo ordine dovessero coincidere, in caso di particolari dinamiche di mercato, è possibile che vengano eseguiti entrambi producendo come effetto l'apertura di una nuova posizione di segno contrario

-   Le condizioni inserite sui singoli ordini saranno inviate al mercato con un ordine "a mercato" con parametro EEC (esegui e cancella), Fineco garantisce la certezza dell'eseguito, ma il prezzo potrebbe essere diverso da quello della condizione inserita. Sulle condizioni inserite sulla posizione, invece, è possibile indicare il parametro d'invio al mercato (limitato, a mercato o esegui comunque)

-   Ribaltando la posizione, saranno cancellate le condizioni inserite sulla posizione, e per evitare un possibile aumento dell'esposizione, saranno cancellate tutte le eventuali condizioni inserite sui singoli ordini che compongono la posizione stessa.

Nota:
L’uso combinato di ordini condizionati, stop loss, take profit e trailing stop con valori di attivazione molto ravvicinati o identici tra loro, potrebbe generare l’attivazione di tutte le disposizioni  automatiche, con conseguente esecuzione di molteplici transazioni o  ribaltamento di posizione.

Importante:
Qualora Borsa Italiana effettui, anche temporaneamente, una variazione dei parametri di mercato, Fineco non garantisce l’esecuzione degli ordini automatici.

Esempi operativi

Gli ordini automatici ti consentono di impostare le tue strategie operative anche quando non puoi seguire i tuoi titoli in maniera continuativa. Questo ti consente di proteggere i tuoi ordini e le tue posizioni. Fineco, infatti,  al verificarsi delle condizioni inserite, invia un ordine "a mercato" con parametro EEC esegui e cancella) che garantisce l'intera esecuzione dell'ordine.

Alcuni esempi possono aiutare a comprendere come utilizzarli.
 
Operatività Ordinaria
 
Esempio 1
Supponiamo di voler acquistare il titolo Fiat inseriamo, quindi, un ordine d'acquisto limitato per 100 azioni Fiat a 14,55€, con due condizioni , uno stop loss pari a 13,85€ e un take profit a 15,50€. L'ordine viene eseguito e i titoli sono visibili nel portafoglio.
Da questo momento le due condizioni sono attive. Durante la giornata il titolo raggiunge la quotazione di 15,50€, Fineco invia un ordine di vendita "a mercato EEC" (esegui e cancella) per 100 azioni Fiat e cancella lo stop loss.
 
Esempio2
Supponiamo di voler acquistare il titolo Generali. Inserisco un ordine d'acquisto limitato per 200 azioni generali al prezzo di 8€, con un trailing stop pari a 0,20, ovvero 7,80€. L'ordine viene eseguito e il trailing stop si attiva. Durante la giornata il titolo raggiunge la quotazione di 8,60€, quindi il trailing, che segue il trend del titolo si sposta mantenendo i 0,20 centesimi di euro di differenza dal massimo relativo raggiunto dal titolo, il nuovo livello di stop è pari a 8,40€. Il titolo sale toccando un massimo pari a 8,85€ e poi inverte il trend, crolla fino a 8,65€. A questo livello di prezzo Fineco invia un ordine di vendita "a mercato EEC" (esegui e cancella) per 200 azioni Generali, che assicura l'intera esecuzione dell'ordine.
 
Operatività in Marginazione
L'operativà in marginazione consente di inserire condizioni sia sul singolo ordine, sia sull'intera posizione. Le condizioni inserite sui singoli ordini saranno inviate al mercato con ordini "a mercato EEC" (esegui e cancella), mentre sulla posizione è possibile selezionare il tipo di ordine tra limitato e mercato (da intendersi con parametro EEC - esegui e cancella). Le condizioni inserite sulla posizione prevalgono su quelle inserite sui singoli ordini. Al verificarsi ad esempio del take profit sulla posizione, saranno cancellate tulle le condizioni inserite sui singoli ordini ed inviato un ordine che chiuderà l'intera posizione.
 
Esempio 3
Supponiamo di voler acquistare in marginazione intraday 100 azioni Fiat, immetto un ordine d'acquisto limitato a 15€ con stop loss a 14,20€ e take profit a 16,10€: l'ordine viene eseguito e la nostra posizione è pari a 100 azioni Fiat. Dopo due ore il titolo Fiat raggiunge 15,50€, immetto un secondo ordine d'acquisto a mercato con stop loss pari a 15,20 e take profit pari a 17€. La nostra posizione è di complessive 200 azioni Fiat. Durante la giornata il titolo Fiat raggiunge la quotazione di 15,80€, quindi la nostra posizione rimane invariata, dato che nessuna delle condizioni inserite si è verificata. Decido di acquistare altre 50 azioni Fiat al prezzo di 15,75€ ed inserisco un trailing stop pari a 0,20. A questo punto la posizione è composta da 3 ordini per complessive 250 azioni Fiat.
Ogni ordine ha delle condizioni che risiedono sui server di Fineco. Al verificarsi di ciascuna condizione verrà inviato un ordine "a mercato" EEC (esegui e cancella).
Supponiamo che durante la giornata il titolo Fiat raggiunga la quotazione di 16,10 (take profit del primo ordine inserito). Fineco invierà un ordine "a mercato" EEC (esegui e cancella) per 100 azioni Fiat, ovvero la quantità acquistata con il primo ordine. La posizione si ridurrà, quindi, a 150 azioni Fiat. A questo punto, il titolo inverte bruscamente il trend, da 16,10€ crolla a 15,90€. A questo prezzo verrà inviato un ordine "a mercato" EEC (esegui e cancella)  pari a 50 azioni Fiat (trailing inserito sul terzo ordine), la nostra posizione sarà pari a 100 Fiat. Il crollo di Fiat spinge la quotazione a 15,20€ verificando la condizione di stop loss sul secondo ordine, verrà inviato un ordine "a mercato" EEC (esegui e cancella)  per 100 Fiat che chiude l'intera posizione.
 
Esempio 4
Supponiamo di vendere in marginazione multiday 200 azioni Mediaset a mercato con uno stop loss pari 6,25€ e un take profit pari a 4,50€. L'ordine viene immediatamente eseguito al prezzo di 5,50€.  Sulla posizione inserisco uno stop loss "più stretto" 5,90€.
Durante la giornata il titolo raggiunge 5,90€ e Fineco invia un ordine d'acquisto per 200 azioni Mediaset che chiude l'intera posizione, cancellando le condizioni inserite sull'ordine.

Alert, ordini condizionati, OCO e correlati

Puoi impostare un alert o un ordine condizionato sul sito, su PowerDesk o su Mobile.

Illustriamo di seguito la procedura sul sito, per le altre piattaforme la logica è molto simile.

1. Alert
Nella scheda personale di ogni titolo, cliccando  oppure direttamente dal book del titolo al tab. Condizionati si apre la maschera per inserire un Alert sul titolo.
Ti basta compilare i campi "Condizione", "Scadenza", "Avvisatemi via", aggiungere la spunta sul relativo disclaimer e cliccare su CONTINUA.



Condizione
Puoi scegliere tra >, >= , < e < =. Se vuoi che l'alert scatti quando il prezzo tocca esattamente il livello da te impostato, scegli le opzioni con =. Negli altri casi scatterà quando il prezzo raggiungerà un livello superiore (nel caso di >) o inferiore (nel caso di <) a quello da te impostato.
Scadenza

E' la data fino alla quale verrà memorizzato il tuo alert. Se la condizione non si verificherà entro questa data, l'alert verrà automaticamente cancellato.

Avviso
Scegli se essere avvisato via email o SMS quando si verifica la condizione di prezzo impostata (e, nel caso di ordine condizionato, quando l'ordine viene inviato al mercato). L'invio dell'email è gratuito, l'SMS ha un costo fisso (lo visualizzerai al momento dell'impostazione).
Attenzione: l'indirizzo email e il numero di cellulare devono essere certificati e non possono essere digitati direttamente in questa finestra. Puoi invece impostare, certificare e modificare i contatti nella pagina "Email e contatti" (trovi il link a sinistra in home page clienti del sito, area Gestione Conto).

2. Ordine condizionato
Con il tasto ORDINA (oppure direttamente dal Book del titolo) entri nella maschera del titolo che ti interessa (es. G.MI) e cliccando sulla voce Ordine condizionato, puoi impostare un ordine condizionato semplice o un ordine OCO oppure un ordine Correlato.

Ordine condizionato Semplice
Per impostare un Ordine condizionato “semplice” devi compilare una condizione di prezzo (>, >= , < e < =) che farà scattare l’ordine condizionato, selezionare Compra o Vendi e compilare tutti gli altri campi dell'Ordine.
Anche per gli ordini condizionati hai la possibilità di inserire uno stop loss, un take profit o un trailing stop, è sufficiente cliccare sul link Proteggi ordine e compilare i campi di tuo interesse.



Dopo aver inserito tutti i parametri richiesti (altrimenti compare una finestra che segnala i dati mancanti) dovrai leggere il Disclaimer, inserire il P.I.N. e confermare.
Puoi verificare e modificare tutti i tuoi Alert e Ordini condizionati nel Monitor Condizioni dedicato.

Attenzione: puoi impostare anche ordini condizionati in marginazione, ma solo per aprire nuove posizioni, non per chiuderne di esistenti. Leggi tutti i dettagli sull'immissione degli ordini condizionati in marginazione.
 
Scadenza
La scadenza è' la data fino alla quale verrà memorizzato il tuo ordine condizionato. Se la condizione non si verificherà entro questa data, l’ordine verrà automaticamente cancellato. La scadenza massima è di 1 mese a partire dalla data di impostazione.

Avviso 
Dal sito, quando si verifica la condizione di prezzo impostata (e, nel caso di ordine condizionato, quando l'ordine viene inviato al mercato),  verrà inviata una e-mail,  dalla piattaforma Powerdesk, si può scegliere se essere avvisato via email o SMS. L'invio dell'email è gratuito, l'SMS ha un costo fisso (lo visualizzerai al momento dell'impostazione).
Attenzione: l'indirizzo email e il numero di cellulare devono essere certificati e non possono essere digitati direttamente in questa finestra. Puoi invece impostare, certificare e modificare i contatti nella pagina "I tuoi contatti" (trovi il link a sinistra in home page clienti del sito, area Gestione Conto).

Ordini condizionati OCO
Gli ordini OCO, ovvero ordini “once cancels the others”, permettono di inserire due ordini condizionati contemporaneamente su uno stesso titolo. Al verificarsi di una delle due condizioni impostate, l’attivazione del relativo ordine condizionato andrà a cancellare automaticamente il secondo ordine condizionato.

Esempio:
Supponiamo di voler operare in marginazione sul titolo Generali il cui prezzo denaro - lettera attualmente è pari a: 10,04 - 10,05.
Il cliente decide d’impostare i seguenti ordini condizionati concatenandoli attraverso il sistema OCO:

Ordini Condizionato 1:
Se il prezzo lettera di Generali > 10,04
Acquista 100 azioni a prezzo limite 10,05
margine 15% multiday

Ordine Condizionato 2:
Se ilprezzo denaro di Generali < 10,03 
vendi 100 azioni a Mercato
margine 15% multiday

Il sistema OCO sugli ordini farà in modo che all’attivazione di un ordine condizionato (es: condizione 1) cancellerà automaticamente il secondo ordine condizionato (condizione 2).



Ordini condizionati correlati
Gli ordini condizionati correlati sono una tipologia di ordini condizionati che permettono di inserire una condizione su un titolo sottostante differente. Con questa tipologia di ordine condizionato è possibile impostare un ordine condizionato in funzione dell’andamento di un altro prodotto finanziario.
Attraverso questa tipologia di ordine automatico è possibile concatenare ordini condizionati su strumenti e mercati differenti.

Esempio:
Supponendo che una variazione delle quotazioni del Crude Oil possa influenzare l'andamento del titolo Eni, è possibile impostare un ordine Correlato in cui se il futures E mini Crude Oil AUG12 (QMQ2.CME) raggiunge il prezzo di 86,725, compra 23 azioni ENI al prezzo limite 16,73€.
Se il mini futures Crude Oil (QMQ2) raggiunge la condizione di prezzo impostata (86,725), FIneco invierà al mercato un ordine di acquisto di 23 azioni ENI al prezzo limite impostato.



Nel caso in cui si verificasse la condizione che attiverebbe l'ordine condizionato correlato, ed il mercato di riferimento dell’ordine correlato fosse chiuso, l’ordine stesso non viene inoltrato sul mercato ma continua ad essere attivo per future attivazioni.

Note importanti sugli ordini automatici

> L'impostazione di un ordine condizionato non ne garantisce l'esecuzione al prezzo prefissato, in quanto il raggiungimento del prezzo prestabilito è condizione per l'immissione dell'ordine e non per l'esecuzione dello stesso. Tra l'immissione e l'eseguito il prezzo può comunque variare.
 
> Fineco non assume alcuna responsabilità per il mancato invio, anche all'avverarsi della condizione impostata, degli alerts ai clienti e/o degli ordini al mercato, dovuto a cause ad essa non imputabili. Fineco non assume inoltre alcuna responsabilità per decisioni operative prese sulla base di alerts inviati.

> I valori visualizzati di Loss, di Profit e di Max Loss sono calcolati come differenza tra il prezzo limite impostato nell'ordine (non nella condizione) e il corrispondente valore inserito nelle caselle Stop Loss e Take Profit e Trailing Stop.

Nota Bene: i valori di Loss, Profit e Max Loss sono puramente indicativi. In particolari condizioni di mercato, ad esempio per i titoli sottili o in presenza di forte volatilità tali valori potrebbero non corrispondere agli effettivi risultati delle singole operazioni.

> Gli ordini condizionati non sono attivi durante la fase di mercato "After hours".

Agli ordini condizionati sono applicate le stesse commissioni previste per le normali operazioni di trading. 

Gestione degli Alert e degli ordini condizionati

Puoi controllare in ogni momento tutti i tuoi alert e ordini condizionati alla voce Protezione, condizioni e alert nella sezione Portafoglio.



Puoi visualizzare tutti i dettagli di ogni alert o ordine condizionato, verificarne la scadenza, modificarli o cancellarli.
Puoi visualizzare i dettagli delle condizioni relative ad un titolo specifico anche nella finestra del Book, cliccando su "Condizionati" e poi su “Alert” o "Monitor condizioni":



Nota Operativa: quando si verifica il prezzo di attivazione della condizione puoi visualizzare il tuo ordine direttamente nella sezione Trading, titoli o marginazione a seconda della tua operatività. 

Stop Loss-Take Profit-Trailing Stop oppure Ordini condizionati-Alert?

Gli ordini automatici sono un'unica famiglia di ordini che si possono utilizzare per proteggere i tuoi investimenti anche quando non sei davanti al computer. Sono condizioni (ad esempio, "se Fiat arriva a 30€) che puoi impostare quando vuoi e che fanno scaturire ordini o alert al raggiungimento del prezzo impostato.

In che cosa si differenziano gli Ordini Condizionati e Alert da Stop Loss-Take Profit e Traling Stop?
Stop Loss, Take Profit, Trailing Stop sono condizioni d'acquisto o di vendita che  puoi agganciare a un ordine di Borsa normale, inserendoli nella fase di inserimento dell'ordine al mercato. Sono quindi fondamentali per impostare delle strategie operative e per determinare i livelli di uscita dalla posizione già al momento di inserimento dell'ordine.

Come funzionano?
L'ordine principale viene direttamente immesso sul mercato, mentre le condizioni inserite, ovvero stop loss, take profit e trailing stop, risiederanno sui server di Fineco e saranno inviate al mercato non appena si verificherà la condizione inserita. Al raggiungimeno della condizione viene inviato un ordine "a mercato" (con parametro EEC - esegui e cancella) che chiude la posizione principale. Di conseguenza vengono cancellate le altre eventuali condizioni.

Per esempio inserisco un ordine d'acquisto limitato su 50 azioni Generali a 25€ e immetto uno stop loss pari a 23€ e un take profit pari a 29€. L'ordine d'acquisto sarà inviato al mercato appena inserito, sarà visibile sul book del titolo e sul tuo monitor ordini, le condizioni rimarranno sui server Fineco e saranno inviate al mercato appena si verificherà una delle due condizioni inserite. Al verificarsi, ad esempio del take profit, sarà inviato un ordine di vendita, con parametro "a mercato EEC", per 50 azioni Generali e sarà cancellato lo stop loss.
Ti ricordiamo che questa tipologia di condizioni può essere inserita o modificata anche successivamente all'inserimento dell'ordine al mercato, direttamente dal tuo monitor ordini.

Puoi inserire i nuovi Stop Loss e Take Profit dalla piattaforma PowerDesk o dal Book che hai a disposizione dal sito web Fineco.
Le condizioni inserite hanno validità e vengono controllate per 6 mesi (se impostate sull'ordine) o 1 anno (se impostate su una posizione).

Gli ordini condizionati, si differenziano invece per le tipologia di prodotto finanziario. Per quanto riguarda le azioni sono ordini che rimangono sui server Fineco fino a che non si verifichi la condizione di attivazione. Al raggiungimento della condizione viene inviato l'ordine al mercato (puoi decidere se inviare un ordine market o limit con l'eventuale prezzo). Sono condizioni indipendenti, non agganciate a nessun ordine di Borsa principale. Sono il modo più semplice per stabilire una strategia di ingresso sul mercato condizionato a certi parametri.
Supponiamo di inserire un ordine d'acquisto su Generali: se il prezzo del titolo è > = a 26€, compro 50 azioni Generali al prezzo di 26,01€.
Esistono quindi due differenti prezzi: il primo, > = a 26€, è il prezzo di attivazione della condizione. Appena si verifica Fineco invia un ordine di acquisto per 50 azioni Generali al prezzo di 26,01 (secondo prezzo) inserito.
Per quanto riguarda, ad esempio, i Futures e i Cambi Spot del mercato Forex, gli ordini condizionati sono veri e propri "ordini stop" che vengono inviati al mercato con una condizione. Al raggiungimento della condizione il mercato di riferimento si occupa della gestione dell'ordine.
Fineco ti permette di inserire gli Ordini condizionati da maschere dedicate del sito e di PowerDesk2 e di tenere sotto controllo il loro stato da un monitor apposito.

Gli Alert funzionano esattamente come gli ordini condizionati: sono condizioni indipendenti che vengono salvate sui server di Fineco, ma al loro raggiungimento viene avvisato con o senza l'invio dell'ordine sul mercato. Puoi scegliere se essere avvisato via Sms o via e-mail.

Importante: Gli ordini condizionati ti permettono di aprire nuove posizioni in marginazione al raggiungimento di un determinato livello di prezzo, ma non di proteggere posizioni già aperte. Per questo puoi inserire stop loss e take profit dall'apposito bottone "sltp" all'interno del monitor marginazione. Se invece il condizionato è inserito nella stessa giornata d'apertura della posizione in marginazione, questo non apre una nuova posizione, ma chiude quella in essere.
Puoi settare fino a 30 condizioni al giorno. Il servizio è disponibile sia dal sito, sia da PowerDesk2.
La condizione viene tenuta sui server Fineco e verificata fino a 6 mesi (se impostata sull'ordine) o 1 anno (se impostata su una posizione) dal momento di inserimento.